Elletielle sede

Taglio Plasma

il taglio plasma è un processo che, mediante un ugello dotato di un orifizio particolare, comprime un gas ionizzato ad alta temperatura per fondere
e tagliare sezioni di metalli elettricamente conduttivi.


L’arco plasma fonde il metallo ed il gas, ad elevata velocità, rimuove il materiale fuso.
Il gas di plasma viene anche chiamato gas di taglio. Esso viene dapprima sottoposto al processo di ionizzazione, quindi espulso dall’orifizio dell’ugello.
Il gas di schermo è il secondo gas utilizzato dal processo di taglio plasma. Esso circonda l’arco, aiuta a comprimerlo e a raffreddare la torcia creando il giusto ambiente di taglio che influisce sulla qualità dei bordi.
L’uso combinato del “gas di taglio” e del “gas di schermo” è alla base del principio di funzionamento del cosiddetto “taglio plasma ad alta definizione” e costituisce il sistema più evoluto di taglio plasma presente sul mercato.

Quando scegliere il taglio plasma?

  • Per spessori compresi tra 10 e 40 mm
  • Per spessori compresi tra 3 e 10 mm laddove non sia richiesta la precisione del laser
  • Per pezzi di dimensione maggiore di 200 mm
  • Per pezzi con fori di diametro 1,5 volte lo spessore per l'acciaio al carbonio e 2 volte per l’acciaio inox.
  • Per pezzi ottenuti da lamiera non piana (es. Lamiera bugnata o striata) o superficialmente imperfetta (ossidata o graffiata)

Dati essenziali

  • Range di taglio acciai al carbonio: Da 3 mm a 35 mm·
  • Range di taglio acciai inox : Da 3 a 35 mm (atmosfera inerte, utilizzo di gas H2/Ar/ N2)·
  • Qualità di taglio e precisione: UNI EN ISO 9013·
  • Dimensioni operative: 3000 x 24000 m